Teologia Sacramentaria

Teologia Sacramentaria (4)

La teologia sacramentaria è quell'ambito della Teologia che si occupa dello studio e dell'approfondimento dei sacramenti, dell'Eucarestia, dei simboli della Fede.

Brevissima sintesi della dottrina cattolica circa l'Eucaristia, utile per prepararsi alla s. Messa. (testo tratto dai documenti magisteriali e dalle opere di s. Alfonso de’ Liguori e s. Tommaso d' Aquino)

La comunione della vita divina e l'unità del popolo di Dio, su cui si fonda la Chiesa, sono adeguatamente espresse e mirabilmente prodotte dall'Eucaristia. In essa abbiamo il culmine (cioè il momento più alto ) sia dell'azione con cui Dio santifica il mondo in Cristo, sia del culto che gli uomini rendono a Cristo e per lui al Padre nello Spirito Santo. La Chiesa continuamente vive e cresce mediante l’Eucaristia. La celebrazione eucaristica è azione di Cristo stesso e della Chiesa; in essa Cristo Signore, mediante il ministero del sacerdote, offre a Dio Padre se stesso, sostanzialmente presente sotto le…
Leggi tutto...

La Comunione Spirituale.

La comunione spirituale La comunione spirituale è poco conosciuta e poco praticata, eppure è una sorgente speciale e incomparabile di grazie. «Essa è per se stessa, una delle più grandi potenze della terra». «Per mezzo di essa, scrive S. Leonardo da Porto Maurizio, molte anime arrivarono a grande perfezione». In che consiste la comunione spirituale? Questa comunione non si fa esteriormente come la comunione sacramentale, ma spiritualmente, cioè internamente e mentalmente, senz'alcun atto materiale e corporale: spiritualmente, cioè soprannaturalmente e divinamente. Si chiama pure comunione interiore, comunione del cuore, comunione invisibile e mistica perché ci unisce a Gesù in modo…
Leggi tutto...

Il Sacramento della Confessione

E’ un argomento abbastanza contestato, non solo in generale, ma anche nei suoi aspetti particolari. Molti non comprendono e non accettano il fatto che si debba confessare le proprie colpe, i propri peccati accusandosi davanti ad un sacerdote. Altri ritengono che sia sufficiente rivolgere direttamente a Dio la richiesta di perdono, anche per i peccati più gravi, e accusano la Chiesa di essersi arrogata un potere che non le appartiene. Come vedete, non mancano le contestazioni. E dobbiamo dire, anche se con qualche dispiacere, ma per amore di verità, che persino in casa cattolica si è giunti a contestare la…
Leggi tutto...

Qual'è il significato dei gesti della Consacrazione?

Ecco alcune brevi indicazioni sui gesti rituali, per riservare uno spazio più adeguato alla questione di maggiore rilievo secondo l’attuale rito della messa latina.La copertura del calice è essenzialmente un gesto di prudenza, per evitare che vi cadano elementi estranei, soprattutto quando contiene il vino trasformato nel sangue di Cristo. Nei primi secoli si stendeva una sola tovaglia sull’altare, come mostra il mosaico di san Vitale a Ravenna. Le tovaglie si moltiplicarono dal secolo ottavo, probabilmente per evitare che il vino consacrato, versato accidentalmente, finisse fuori dall’altare. La prima di queste tovaglie fu chiamata palla corporalis: coprendo l’intero altare, sulla…
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS