Google+
Apologetica Cattolica,Apologetica,Papa Francesco,Papa,chiesa cattolica,bibbia,sacre scritture,sacra scrittura,cristiani,chiesa,cattolici,religione,chiese,evangelici,testimoni di geova,protestanti,eresie,Dio,Gesù,Maria,Madonna Visualizza articoli per tag: amore

Messa in diretta live  

Clicca qui, e scorri in fondo alla pagina per la diretta video


   

Vedi anche…  

   

Adorazione Perpetua Online  

Adorazione di Gesù Eucarestia perpetua online


   

Bibbia Online  

Leggi la Bibbia online: Dopo l’apertura della pagina potete anche ascoltare i passi cliccando su questo simbolo:

Cerca nella BIBBIA
Per citazione
(es. Mt 28,120):
Per parola:
   

La carità va distinta dalla passione dell’amore.
 

La carità è una virtù teologale, la più importante, essa viene spesso indicata con il termine amore ma poiché l’amore èanche una passione occorre distinguere con precisione l’amore-carità dall’amore-passione … L’amore-carità è una virtù, dunque una qualità, teologale, è una virtù soprannaturale infusa da Dio in noi che contiene in sé l’odio al peccato e il proposito di non peccare almeno gravemente, essa ci muove verso il Cielo, verso il Bene immateriale che è Dio, ha per soggetto la volontà e implica l’inabitazione trinitaria della nostra anima, per la carità siamo templi dello Spirito Santo. L’amore-passione è una passione, è una energia che può essere incanalata verso il bene o verso il male, più precisamente essa è un movimento dell’appetito sensitivo sorto dall’apprensione del bene o del male sensibile con una ripercussione più o meno intensa sull’organismo, dunque non è una virtù, essa dunque non è una realtà soprannaturale infusa da Dio; se non sono educate bene le passioni ci ostacolano sul cammino della salvezza perché ci spingono al bene sensibile e non al compimento della volontà di Dio né a Dio, la passione in quanto non educata e incanalata al bene spinge al peccato e si oppone alla carità. Per sé stessa la passione dell’amore non implica l’inabitazione di Dio in noi, né è legata alla grazia santificante. La vita di grazia ci porta a combattere contro la passione dell’amore in quanto quest’ultima ci spinge a fare ciò che Dio non vuole, la vita di grazia ci porta a incanalare la passione dell’amore per usarla come strumento al servizio della vita secondo Dio. In Cristo le passioni erano ordinate al servizio della sua santità e non si opponevano ad essa. La Scrittura usa i termini che in italiano traduciamo con amore e con il verbo amare per parlare della carità perché nella vita soprannaturale si realizza in noi, per la inabitazione trinitaria e quindi per la presenza di Dio in noi, qualcosa di simile a quello che accade nella nostra vita passionale, cioè come l’amore-passione ci spinge verso il bene materiale e l’odio-passione ci allontana dal male materiale, così Dio, per la grazia e per la carità, ci muove verso il bene , verso la santità, verso Lui stesso e ci allontana e ci oppone al peccato … l’inabitazione di Dio in noi per la grazia fa che in noi vi sia attrazione al vero bene e ripulsa del peccato, in modo simile a ciò che accade in noi per le passioni che appunto ci attraggono al bene materiale e ci allontanano dal male materiale … Dio attraverso la carità ci attrae alla santità e ci allontana dal peccato mentre le passioni per sé stesse ci attirano al bene materiale e non al bene immateriale, che è Dio, e ci allontanano dal male materiale e non dal peccato. Dio nella s. Scrittura usa i termini che traduciamo in italiano con amore e con il verbo ad esso collegato per elevarci, attraverso l’analogia, alla carità, cioè alla vita divina in noi. (Le indicazioni qui presentate sono tratte, per la parte relative alle passioni, da A. Royo Marin «Teologia della perfezione cristiana» ed. Paoline, Cinisello Balsamo (Milano) 1987, pag. 464 ss., , si vedano le parti riguardanti alla virtù della carità e alle passioni, ma possiamo trovare le stesse indicazioni in importanti manuali di teologia morale, come Merkelbach, Prummer etc.)

Pubblicato in Teologia Morale
   

Mons. Luigi Negri


   

Chi è online  

Abbiamo 94 visitatori e nessun utente online

   

Versetto del giorno  

   

Liturgia del giorno  

   

Catechismo della Chiesa Cattolica  


Clicca sull’immagine

   

Associazione Quo Vadis  


Conosci davvero i testimoni di Geova?
   
   
Sali su
Vai giù
   
hasTooltip