Somma Teologica - San Tommaso d'Aquino

Questo lavoro ha immortalato San Tommaso. È un opera imprescindibile che ogni cristiano dovrebbe conoscere. A chiunque voglia leggere la Somma Teologica e non può comprarla perché in forma cartacea costa intorno ai 200-300 euro, comunico che esiste la possibilità di leggerla in formato digitale, gratuitamente e legalmente. L'autore stesso la considerava semplicemente un manuale di dottrina cristiana per gli studenti. In realtà è una completa esposizione, ordinata con criteri scientifici della teologia e alla volta un sommario della filosofia cristiana.

Nel breve prologo, Santo Tommaso mette in luce le difficoltà incontrate dagli studenti della dottrina sacra del suo tempo, citando come cause: la proliferazione di questioni, articoli e argomenti inutili, la mancanza di un ordine scientifico, frequenti ripetizioni, “che generano disgusto e confusione nella mente degli studenti”. Poi aggiunge: "Con animo di evitare queste difficoltà, cercheremo, confidando sull'aiuto divino, di trattare le cose che appartengono alla sacra dottrina in maniera concisa e chiara come la complessità del tema permette." Nella questione introduttiva “della sacra dottrina”, dimostra che oltre al conoscimento che proporziona la ragione, la Rivelazione è anche necessaria per salvarsi, in primo luogo perché senza di essa, l'uomo non può conoscere il fine soprannaturale al quale deve tendere per i suoi atti volontari e secondo, perché senza la Rivelazione, anche la verità su Dio che può dimostrarsi con la ragione sarebbe conosciuta "solo da pochi, dopo molto tempo, e con un sacco di errori”. Quando si sono accettate le verità rivelate, la mente dell’uomo può spiegarle e trarre conclusioni da loro. Da qui nasce la Teologia, che è una scienza, perché procede da principi certi (q. 2). L'oggetto, o il soggetto di questa scienza è Dio; il resto si considera solo in termini del loro rapporto con Dio (q. 7). La ragione si usa in teologia, non per dimostrare le verità della fede, che sono accettate per autorità divina, ma per difendere, spiegare e sviluppare le dottrine rivelate (q. 8). Così, annuncia la divisione della “Summa”: “Già che il fine di questa sacra scienza è fornire la conoscenza di Dio, non solo come Lui è in se stesso, ma come l'inizio e la fine di tutto, specialmente delle creature razionali, tratteremo per primo di Dio; per secondo sui progressi della creatura razionale a Dio (de motu creaturae rationalis in Deum), per terzo di Cristo, che come uomo è il cammino mediante il quale tendiamo a Dio”. Dio in se stesso, come creatore, come la fine di tutte le cose, soprattutto dell’uomo, Dio come il Redentore - queste sono le idee principali, le grandi categorie, in base alle quali si contiene tutto ciò che è teologia.

Suddivisioni

La Prima Parte è divisa in tre trattati: [alpha] Di quelle cose che appartengono all'essenza di Dio; [beta] della distinzione delle persone in Dio (il mistero della Trinità); [gamma] Della produzione delle creature per Dio e le creature da lui prodotte.

La Seconda Parte, Dio stesso come la fine dell'uomo, si denomina a volte come “La teologia morale di San Tommaso”, vuol dire il suo trattato sulla fine dell'uomo e sugli atti umani. E 'divisa in due parti, conosciute come la Prima Sezione della Seconda (I-II, o 1a 2AE) e la seconda della seconda (II-II, o 2a 2AE).

La Prima della Seconda. Le prime cinque questioni sono dedicate a mostrare che il fine ultimo dell'uomo, la sua beatitudine, consiste nella possessione di Dio. L'uomo può raggiungere o deviarsi da questo fine mediante i suoi atti propriamente umani, cioè, mediante atti liberi e deliberati. Sulle azioni umane tratta per primo, in maniera generale (in tutte eccetto le prime cinque questioni della I-II), in secondo luogo, in dettaglio (tutti II-II). Il trattato sugli atti umani in generale è diviso in due parti: la prima, sugli atti umani in se stessi, la seconda sui principi o cause estrinseche o intrinseche di tali atti. In questi trattati e la seconda della Seconda, San Tommaso, sulla scia di Aristotele, offre una perfetta descrizione e un’analisi meravigliosamente penetrante dei movimenti della mente e del cuore dell'uomo.

La Seconda della Seconda considera gli atti umani, cioè le virtù e i vizi, in particolare. In essa, Santo Tommaso tratta per primo sulle cose che influiscono su tutti gli uomini, indipendentemente dal loro status sociale, e poi sulle cose che interessano solo alcuni. Ciò che colpisce tutti si riduce a sette sezioni: Fede Speranza e Carità, Prudenza, Giustizia, Fortezza e Temperanza. In ogni sezione, per evitare ripetizioni, Santo Tommaso tratta non solo della virtù in sé, ma dei vizi che si oppongono a essa, i comandamenti per praticarla, e il dono dello Spirito Santo che le corrisponde. Ciò che colpisce solo ad alcuni si riduce a tre voci: le grazie date liberamente (gratia gratis datae) a determinate persone per il bene della Chiesa, come il dono delle lingue, della profezia o di miracoli; la vita attiva e contemplativa; gli stati della vita e i doveri di ogni stato, in particolare i vescovi e i religiosi.

La Terza Parte tratta di Cristo e dei benefici che ha dato all'uomo, quindi, tre trattati: l'Incarnazione, e su quello che il Salvatore ha fatto e sofferto; Dei sacramenti istituiti da Cristo che traggono la loro efficacia dai Suoi meriti e della sofferenza; Della vita eterna, cioè la fine del mondo, la resurrezione dei morti, il giudizio, il castigo dei malvagi, la felicità dei giusti che mediante Cristo otterranno la vita eterna nel cielo.

Ci sono voluti otto anni per scrivere l'opera, iniziata a Roma, dove scrisse il primo e il primo della Parte II (1265-1269). La Seconda della Seconda, la inizio a Roma e la terminò a Parigi (1271). Nel 1272 Santo Tommaso si recò a Napoli, dove scrisse la terza parte fino alla questione 90 del “Trattato de la penitenza”.

La 'Somma' contiene 38 trattati, 612 questioni, divise in 3120 articoli, in cui sono proposte e risposte 10.000 obiezioni.


Potete scaricarla cliccando a questo link: SCARICA SOMMA TEOLOGICA

Ultima modifica il Domenica, 30 Agosto 2020 14:43
Vota questo articolo
(0 Voti)
Admin

Laurea in Teologia presso Facoltà Teologica di Lugano.
Dottorato in Sacra Teologia Biblica presso Pontificia Università Gregoriana.

 

Torna in alto